background

Terapia manuale manipolativa Maitland

Come funziona il concetto Maitland® di terapia manuale manipolativa
La particolarità di questo concetto sta nel suo approccio di analisi e di trattamento individuale dei disturbi funzionali dell’apparato locomotore. La parte manuale dell’esame permette di localizzare il genere e la dimensione del disturbo. Basandosi sui dati raccolti nell’esame si stipulano insieme al paziente i vari scopi terapeutici da raggiungere in un programma terapeutico individuale e tagliato su misura per le necessità quotidiane di lavoro, di attività sportiva ecc., con una continua valutazione e rivalutazione degli effetti terapeutici.
Il trattamento dei disturbi funzionali viene eseguito tramite una varietà di tecniche.
  • Tecniche che migliorano la funzionalità articolare;
  • Tecniche che migliorano i disturbi e gli squilibri muscolari e muscolo-tendinei;
  • Tecniche speciali per lo scorrimento del sistema nervoso;
  • Allenamento specifico per facilitare e ottimizzare le funzionalità richieste nella vita quotidiana e sportiva;
  • Informazione riguardante l’inizio e lo sviluppo della problematica con l’intento di poter mantenere i risultati terapeutici nel tempo;
  • Esercizi di mantenimento da poter eseguire a casa.
Quando aiuta la terapia manuale ?
Con la terapia manuale si gestiscono problematiche acute e croniche neuro-muscolo-scheletriche. Come per esempio:
  • Cefalee con contributi muscolo-scheletrici;
  • Mal di schiena, compreso problematiche inerenti al disco intervertebrale;
  • Dolori e limitazioni funzionali della spalla;
  • Alterazioni degenerative come artrosi dell’anca, ginocchio, piede o colonna;
  • Neuropatie da compressione varie, come sciatalgia, radiculopatie, sindrome del tunnel carpale ed altre;
  • Disturbi funzionali del ginocchio, sia post-traumatici che post-chirurgici;
  • Problemi funzionali del gomito, di tipo muscolare, muscolo-tendineo, articolare o neuropatico;
  • Disturbi funzionali del piede, come per esempio le tendinopatie dell’achilleo e recupero post-traumatico
  • Disturbi funzionali dell’articolazione temporo-mandibolare.
Il suo fisioterapista manuale può aiutarLa anche dopo disturbi specifici legati allo sport o negli esiti post-chirurgici di tipo ortopedico o neuro-chirurgico, nella valutazione ergonomica sul suo posto di lavoro e nell’analisi generica del movimento.
Cosa determina l’efficacia della terapia ?
La terapia manuale è una forma speciale di fisioterapia riabilitativa alla ricerca della causa dei disturbi. Nella prima seduta, soprattutto, il fisioterapista manuale, tramite delle domande specifiche, indaga su quali fattori possano contribuire allo sviluppo ed al successivo mantenimento del suo disturbo e quali fattori siano alla sua origine. Le domande vertono sui sintomi e/o limitazioni specifici della vita quotidiana lavorativa, sociale e/o sportiva. In seguito il disturbo verrà esaminato funzionalmente in maniera sistematica ed esauriente alla ricerca della causa e dei fattori che possono contribuire al suo sviluppo ed al suo mantenimento.
Sia la quantità che l’intensità dei test eseguiti saranno adeguati individualmente nel rispetto di parametri specifici della natura del problema del paziente.
Come viene assicurata l’efficacia dei trattamenti ?

Parte integrante della terapia manuale concetto Maitland® è il suo controllo immediato del risultato. Dopo ogni trattamento viene controllato il risultato dell’intervento permettendo al fisioterapista di intervenire in maniera precisa ed efficace, garantendone una guida terapeutica continua. In modo particolare nei casi acuti si possono valutare con effetto immediato i vari effetti terapeutici positivi

Chi vi tratta ?
La terapia manuale secondo il concetto Maitland®, fondato dal terapista Australiano Geoffrey D Maitland, è una formazione specialistica riconosciuta a livello internazionale per fisioterapisti. La specializzazione in terapia manuale è una formazione post-graduata del suo fisioterapista di almeno 360 ore di formazione teorica e pratica con un esame finale.
In seguito il fisioterapista manuale può proseguire la sua formazione in un programma intensivo di 2 anni fino al raggiungimento della qualifica OMT (Terapista Orto-Manipolativo), la più alta qualifica internazionale della terapia manuale.
Dove posso avere informazioni ulteriori ?
Ulteriori informazioni riguardanti la terapia manuale potrete chiederle al vostro fisioterapista di fiducia o consultando i seguenti siti internet:
Svizzera: www.imta.ch o www.svomp.ch
Austria: www.maitland-konzept.at
Germania: www.dvmt-maitlandkonzept.de
Italia: www.ma.it.group.it